Love Sharing,
il primo festival internazionale per la pace e la nonviolenza

Organizzato da Theandric Teatro Nonviolento, compagnia di innovazione e sperimentazione nell’ambito del teatro politico riconosciuta dal MIBAC, Love Sharing è il primo Festival internazionale dedicato alla cultura della pace e della nonviolenza.

I linguaggi dell’arte contemporanea, della ricerca scientifica, dell’innovazione sociale e politica si interrogano, dialogano tra loro, con il territorio, le istituzioni e i cittadini, costruendo una RETE in espansione.

Ci sarà mai un mondo senza guerre e senza violenza?

La VI edizione è in programmazione a Cagliari, Sardegna (Italia). Il tema di quest’anno sarà Follia e Rivoluzione.

In quanti modi si può declinare la parola “follia”?

Qual è il nesso tra follia e rivoluzione (sociale, politica e scientifica)?

Uscire dagli schemi, infrangere le regole, cambiare punto di vista.

Love Sharing Festival VI edizione mette sotto la lente della nonviolenza la follia e i suoi limiti.

In quanti modi si può essere folli?

Quali sono le follie collettive del nostro tempo? La guerra, la devastazione ambientale, il consumismo?

È folle chi non si adatta alle convenzioni sociali? Se sì, quali sorti ha il singolo?
Come viene definita la follia indagando il suo rapporto con la sanità mentale?
Esiste un legame con la dissidenza politica?

Genio e follia. Siamo abbastanza folli? Spesso il pioniere, artista o scienziato, è un folle che trova il punto di rottura di un sistema consolidato e apre al nuovo.

Cos’è la follia d’amore, la più dolce delle follie? Quale forza più potente per rivoluzionare la nostra vita?

Il limite tra follia e normalità, ragione, libertà e potere cambia a seconda dell’epoca storica, del contesto sociale e culturale, della sensibilità umana.

La follia, per sua stessa definizione, non si lascia imbrigliare.

Se volete contribuire alla nostra indagine, siamo pronti a farci sorprendere dalle vostre proposte.

Love Sharing è uno spazio in cui bambini, giovani e adulti si possono incontrare e condividere le proprie energie per immaginare, progettare e costruire un futuro più sostenibile.

Love Sharing è alla ricerca di spettacoli di teatro contemporaneo, danza, musica, circo, oltre che di opere di arte visiva di diversa natura che andranno a far parte di una Mostra interamente dedicata all’esplorazione del tema del festival. Perché l’arte può spingerci verso la strada della Nonviolenza.

Ai bandi per gli artisti, si affiancano quello per le associazioni e i ricercatori che si fanno promotori di un approccio nonviolento alla soluzione dei conflitti relativi al tema dell’anno. Saranno loro, insieme alle Università e ai centri studio, a curare gli incontri di approfondimento. Perché la conoscenza è la strada verso la Nonviolenza.

Partecipa al Festival

Love Sharing è alla ricerca di spettacoli di teatro contemporaneo, danza, musica, circo, oltre che di opere di arte visiva di diversa natura che andranno a far parte di una Mostra interamente dedicata all’esplorazione del tema del festival. Perché l’arte può spingerci verso la strada della Nonviolenza.

Ai bandi per gli artisti, si affiancano quello per le associazioni e i ricercatori che si fanno promotori di un approccio nonviolento alla soluzione dei conflitti relativi al tema dell’anno. Saranno loro, insieme alle Università e ai centri studio, a curare gli incontri di approfondimento. Perché la conoscenza è la strada verso la Nonviolenza.

Avanti, volontari!

I volontari sono il cuore pulsante di Love Sharing.
Vuoi vedere come funziona un festival dall’interno?
Vuoi far parte del nostro staff?

Scrivici

Scuole

Love Sharing è uno spazio di crescita, confronto e formazione.
Dai un’occhiata alle nostre iniziative per le scuole!

Scopri di più

Chi ci sostiene

Dai il tuo contributo

Se vuoi rimanere aggiornato sui bandi, il programma e gli eventi, iscriviti alla nostra newsletter!